Ricette

  • 2 ore
  • Bassa

Spirale di cannelloni ai carciofi

Ingredienti (per 6 persone)
Per la pasta all’uovo al basilico
350 g di Farina Biologica tipo 00
50 g di Semola Rimacinata di Grano Duro
225 g di uova
15 g di basilico fresco tritato
 
Per il ripieno
3 carciofi
250 g di ricotta
1 tuorlo
La scorza di 1/2 limone grattugiata
Sale
Pepe
 
Per condire
100 g di burro
1 carciofo
Olio di semi di arachidi per friggere
Parmigiano reggiano a scaglie
Basilico
Pepe
Zeste di limone q.b.
 
Procedimento
Iniziate la ricetta dalla preparazione della pasta all’uovo: raccogliete la farina e la semola in una ciotola, mescolatele insieme e formate un buco al centro nel quale sgusciare le uova e il basilico precedentemente tritato. Procedete sbattendo gli ingredienti con una forchetta, portando pian piano la farina verso il centro per amalgamarla con il composto di uova. Ottenuto un impasto liscio ed elastico, riponetelo all’interno di un sacchetto per alimenti e fatelo riposare per mezz’ora a temperatura ambiente. Mentre attendete, preparate il ripieno: pulite accuratamente i carciofi e tagliateli a spicchi sottili, poi metteteli in un recipiente con acqua e succo di limone e lasciateli in ammollo per non farli annerire. Ora scolateli e tuffateli in acqua salata bollente per renderli teneri, poi scolateli e fateli raffreddare prima di utilizzarli. Quando saranno freddi, metteteli all’interno di un mixer insieme alla ricotta, al tuorlo e alla scorza del limone, frullate e aggiustate di sale e pepe. Ottenuto un composto omogeneo, mettetelo all’interno di una sac à poche con bocchetta liscia e trasferitelo in frigo fino al momento dell’utilizzo. Intanto riprendete la pasta, disponetela sul piano di lavoro infarinato e tiratela con il mattarello, o con la macchina per la pasta, in 6 sfoglie sottili da 50x10 cm. A questo punto, usando la sac à poche, distribuite un “cordone” di ripieno al centro di ogni sfoglia, bagnate leggermente i bordi con dell’acqua e sovrapponete i lati lunghi facendoli aderire. Saldate con cura il cannellone ottenuto facendo pressione lungo i bordi e intorno al ripieno, poi arrotolatelo su sé stesso fino a formare una spirale, sigillando la chiusura con del tuorlo sbattuto. Continuate così per tutte le sfoglie, adagiandole man mano su un vassoio con semola rimacinata. Come ultimo passaggio, preparate il condimento: preparate una padella con olio di arachidi, scaldatelo fino a renderlo bollente, poi pulite il carciofo, tagliatelo a listarelle e friggetele man mano nella padella. Quando saranno pronte, scolate le listarelle e fatele asciugare su carta assorbente. A questo punto portate a bollore una pentola con abbondante acqua salata, cuocete le spirali di pasta per 4-6 minuti e successivamente scolatele, rimuovendo tutta l’acqua. Impiattate disponendo la spirale al centro di un piatto e irrorate con il burro sciolto con il basilico. Completate aggiungendo i carciofi fritti, le scaglie di Parmigiano, le zeste del limone e un pizzico di pepe.



In collaborazione con Fiordifrolla

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato sul mondo Grandi Molini Italiani

Offerte speciali, sconti, promozioni e tante curiosità dal gruppo Grandi Molini Italiani.

Per accedere al download è necessario effettuare la login.

Effettua la login